Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

Vettori fagici per terapia sonodinamica (SDT)


Introduzione

L’invenzione si presta ad applicazioni di medicina personalizzata e ad applicazioni innovative e indirizzabili della terapia sonodinamica. Si tratta di una piattaforma basata su batteriofagi (cioè virus che infettano i batteri), modificati per colpire e uccidere selettivamente specifici tipi cellulari di interesse medico, veterinario, microbiologico, industriale, ambientale.

Caratteristiche Tecniche

I batteriofagi (fagi) sono virus onnipresenti che infettano i batteri ma sono inattivi contro le cellule eucariotiche. Essi possono fungere da piattaforme modulari per generare degli innovativi vettori terapeutici, poiché sono facilmente modificabili e  reindirizzabili a diversi tipi cellulari, sostituendo le proteine di riconoscimento specifico esposte dal fago. Nel nostro caso, i batteriofagi vengono reindirizzati per andare ad attaccare selettivamente alcuni tipi di cellule e sono ingegnerizzati per veicolare potenti molecole sono-sensibilizzatrici.

L’invenzione consiste in una piattaforma di vettori fagici applicabili per la SDT di cellule batteriche oppure tumorali. In seguito all’irradiazione del campione con ultrasuoni a bassa intensità, il vettore media selettivamente l’uccisione delle cellule bersaglio, aumentando l’efficacia e la specificità della SDT, e abbassando al contempo la soglia di intensità di potenza ultrasonica utile.

Possibili Applicazioni

  • Terapie antimicrobiche non-invasive e mirate;
  • Terapie antitumorali non-invasive e mirate;
  • Ablazione mirata di specifici tipi cellulari.

Vantaggi

  • Modularità della piattaforma;
  • Superiore efficacia del vettore rispetto ad altri sistemi ultilizzati in SDT;
  • Economicità del reindirizzamento tramite tecniche molecolari di base;
  • Economicità della produzione del vettore fagico;
  • Bassissima tossicità del vettore fagico