Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

UN PROCESSO PER LA REALIZZAZIONE DI VALVOLE CARDIACHE POLIMERICHE

CardiologiaCuorevalvole cardiache

Introduzione

La normale funzione fisiologica di una valvola cardiaca (VC) è quello di garantire un flusso di sangue unidirezionale attraverso regolare apertura e chiusura ad ogni ciclo cardiaco. Questa funzione vitale può essere alterata da malattie della valvola cardiaca, che possono portare a ostruzione del flusso sanguigno (stenosi) o la perdita di sangue retrograda (rigurgito) o ad entrambe le condizioni. La terapia sostitutiva delle valvole è un trattamento standard in condizioni sintomatiche gravi. I requisiti principali delle valvole cardiache di ricambio sono la funzione efficiente e la durata a lungo termine senza la necessità di terapia anticoagulante, accoppiata con la capacità di essere ospitati in molti soggetti diversi (Fig. 1). Attualmente, ci sono due diversi tipi di protesi valvolari cardiache: i) valvole meccaniche con lunga durata, non richiedono un re-intervento, e non soggetto al cedimento strutturale ma che richiedono terapie anticoagulanti croniche per evitare complicazioni tromboemboliche; ii) protesi valvolari biologiche realizzate con pericardio animale modellato e suturato su strutture di supporto (stent), riproducendo le caratteristiche funzionali e biomeccaniche della valvola nativa, inducendo piccole complicazioni tromboemboliche, ma che di solito richiedono di essere sostituiti 10-15 anni dopo l’impianto a causa di problemi di calcificazione o danni. La protesi della valvola cardiaca polimerica è stata studiata come valida alternativa clinica con bassi costi di produzione.

 

Caratteristiche Tecniche

Un processo per ottenere una valvola cardiaca polimerica è stato sviluppato e dimostrato per generare un oggetto di geometria simile, riproducendo le condizioni fisiologiche fluido-dinamiche e una morfologia in grado di ridurre al minimo le complicazioni tromboemboliche. La valvola è un corpo unico integrato con lo stent di supporto ed è realizzato in un biomateriale elastomerico altamente compatibile e durevole. Questo nuovo materiale viene elaborato dalla tecnologia 3D-spray in un unico e riproducibile mono-Studi preliminari condotti su animali hanno dimostrato che la valvola è altamente compatibile e che probabilmente non richiede un trattamento anticoagulante cronico. La sua affidabilità e durata suggeriscono che l’impianto sugli esseri umani potrebbe essere una protesi permanente (almeno 15 anni).

Possibili Applicazioni

  • Utilizzo nell’impianto di valvole cardiache a seguito di patologie miocardiche.

Vantaggi

  • Valvole polimeriche, maggiore durata, incremento della capacità cardiaca, biocompatibili.