Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

Robot per l’ispezione dei fondali marini

Documentari naturalisticiIndagini sottomarineMonitoraggio fondaliMonitoraggio piattaforme petrolifere

Introduzione

Robot subacqueo per il monitoraggio, esplorazione o interazione con il fondale marino o strutture sommerse, saltellando sul fondale, e muovendosi su terreni accidentati altrimenti difficili da esplorare accuratamente con mezzi tradizionali. La struttura della singola gamba consente di mantenere immobile il robot risparmiando energia ed aumentando l’accuratezza.

Caratteristiche Tecniche

Al momento, la maggior parte dei veicoli sottomarini evitano accuratamente il contatto con il fondale per evitare danni all’ambiente o a loro stessi: questo robot ribalta il concetto, posizionando accuratamente le gambe in punti specifici, evitando di fare danni a substrati fragili; saltellando sul fondale, si muove su terreni accidentati altrimenti difficili da esplorare accuratamente con mezzi tradizionali; con le gambe, si può mantenere immobile risparmiando energia ed aumentando l’accuratezza. Sono stati realizzati vari prototipi di questo robot, alcuni integrati con altre tecnologie e altri brevetti, tra cui sistemi di visione. Sono stati effettuati alcuni test in varie condizioni subacquee: profondità, visibilità, corrente e fondali variabili. Il Robot è pensato per il monitoraggio dei fondali con applicazioni molto diverse tra loro.

Possibili Applicazioni

  • Indagini sottomarine;
  • Monitoraggio fondali;
  • Monitoraggio ambienti difficilmente raggiungibili;
  • Monitoraggio piattaforme petrolifere;
  • Pulizia dei fondali e rimozione plastiche o altri inquinanti.

Vantaggi

  • Agilità della locomozione;
  • Mantenimento della posizione ancorandosi al fondale e mantenendo la posizione senza dispendio di energia;
  • Disturbi ridotti. Potendo scegliere le posizioni di appoggio.