Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

Elettrodo di nichel chirale

CISS effectenantioselettivitàNichelSpin Dependent Electrochemistryspintronica

Introduzione

La co-deposizione di nichel e sostanze chirali permette la realizzazione di elettrodi funzionalizzati le cui caratteristiche risultano di grande interesse in diversi settori scientifico-tecnologici.

Caratteristiche Tecniche

Aggiungendo un composto chirale in opportuna concentrazione alla soluzione per elettrodeposizione di nichel (bagno di Watts) si realizza una codeposizione di nichel e sostanza organica; il nichel elettrodepositato acquisisce così un’impronta chirale la cui più interessante manifestazione è identificata nella proprietà di selezione dello spin dell’elettrone associata alla molecola chirale, proprietà già formulata nel Chiral Induced Spin Selectivity (CISS) effect. L’effetto filtro delle sostanze chirali è uguale ed opposto per due enantiomeri di uno stesso composto chirale. L’elettrodo di nichel chirale è quindi un semplice strumento per lo svolgimento di esperimenti di spin dependent electrochemistry (SDE) e un sensore per il riconoscimento di enantiomeri. Inoltre, la proprietà di spin filtraggio è un valido punto di partenza per lo sviluppo dei moderni device elettronici per lo storage di dati noti come spin valvole.

Possibili Applicazioni

  • Sensoristica: riconoscimento di enantiomeri;
  • Elettrochimica: misure per la determinazione del ruolo dello spin dell’elettrone;
  • Elettronica e spintronica: arrangement didevices (valvole di spin);
  • Funzionalizzazione di materiali: nuovo metodo di realizzazione materiali ibridi organici/inorganici.

Vantaggi

  • Efficiente spin-polarizzazione;
  • Semplicita’ di preparazione;
  • Basso costo.