Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

APRIBOCCA PER CHIRURGIA PALATALE E OROFARINGEA

Apnee ostruttive del sonnoApriboccaChirurgia palatale orofaringeaMBSOS

Introduzione

Apribocca autostatico perfezionato per l’esposizione della regione palatale ed orofaringea caratterizzato da un innovativo meccanismo retrattile e di compressione per l’avanzamento della base della lingua.

Caratteristiche Tecniche

Gli interventi transorali richiedono il mantenimento delle mascelle in posizione aperta per facilitare l’accesso alla cavità orale, operazione generalmente ottenuta con l’uso di apribocca. Ad oggi nessuna delle tecnologie esistenti consente al chirurgo di ottenere una buona visione dell’intera regione orofaringea a causa della mancanza di una corretta compressione e dell’avanzamento della base della lingua, un potenziale fattore critico che può influire negativamente sulla durata e sulla sicurezza dell’intervento chirurgico. Questa tecnologia permette un’esposizione ottimale di tutte le parti della cavità orale durante interventi di chirurgia transorale. Grazie al suo design modulare, questo apribocca è facile da applicare in tutte le varianti anatomiche e patologiche, facilita inoltre l‘inserimento di un tubo endotracheale per l’anestesia. L’innovativo meccanismo retrattile e di compressione incorporato per l’avanzamento della base della lingua rende questo dispositivo un unicum sul mercato; inoltre il supporto premolare-molare delle lame superiori riduce significativamente i rischi potenziali di frattura dei denti anteriori superiori, comunemente associati all’uso di apribocca, offrendo una visione completa del palato.

Possibili Applicazioni

  • Chirurgia palatale e orofaringea;
  • Chirurgia delle apnee ostruttive nel sonno;
  • Chirurgia Modulare del Russamento e dell’OSAS.

Vantaggi

  • Esposizione ottimale del palato e della cavità orofaringea;
  • Meccanismo retrattile di compressione e avanzamento della base della lingua;
  • Innovativo supporto premolare-molare delle lame superiori senza rischi di danni per i denti anteriori;
  • Design modulare.