Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

Trattamento di malattie neurodegenerative

farmaci multitargetInibizioneMalattia di Alzheimerneurodegenerazionetriazinone

Introduzione

Nell’ambito dei farmaci multitarget (MTD), l’invenzione si riferisce alla sintesi di nuovi composti aventi un ampio spettro di proprietà neuroprotettive e anti-neurodegenerative. La strategia si basa sull’idea di bersagliare due o più proteine allo stesso tempo con un singolo composto per ottenere effetti terapeutici superiori a quelli di un farmaco selettivo.

Caratteristiche Tecniche

Il morbo di Alzheimer (AD) è un disordine neurologico progressivo caratterizzato dal deterioramento della funzione cognitiva, demenza, perdita di memoria e comportamento alterato. I farmaci multitarget (MTD), vale a dire piccole molecole organiche in grado di colpire target multipli che influenzano diverse vie patologiche, stanno emergendo come composti utili nel trattamento di disordini neurologici complessi. La strategia usata è quella di bersagliare due o più proteine allo stesso tempo, fornendo effetti terapeutici superiori a quelli di un farmaco selettivo.

L’invenzione si presenta come una nuova famiglia di composti, derivati del triazinone, ad attività inibitoria contro BACE-1 e GSK-3β,  in grado di essere efficaci nel trattamento di una varietà di disordini neurogenerativi, inclusa la malattia di Alzheimer (AD).

Possibili Applicazioni

  • Trattamento di disordini neurodegenerativi, ad esempio, il morbo di Alzheimer.

Vantaggi

  • Regime terapeutico semplificato;
  • Maggiore compliance dei pazienti anziani;
  • Maggiore efficacia grazie all’effetto sinergico dell’inibizione simultanea di target multipli;
  • Diminuzione degli effetti collaterali correlati alla somministrazione di più farmaci.