Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

STRUTTURA LAMELLARE FLESSIBILE DEFORMABILE

proprietà meccaniche regolabiliscivolamento relativostrutture dispiegabilisuperfici adattabili alla forma

Introduzione

La presente invenzione si riferisce ad una struttura lamellare deformabile che può essere flessa, piegata e ritorta e la cui forma può essere modificata, fornendo una struttura lamellare con forma adattabile o programmabile. Queste caratteristiche può essere utilizzata in molte applicazioni, ad esempio stent impiantabili, costruzioni dispiegabili come antenne, pannelli solari o vele, adaptive skin per architettura organica, soft robot o aptica.

Caratteristiche Tecniche

Molte tecnologie, consolidate o emergenti, si basano su strutture morbide e altamente deformabili, in particolare fogli sottili, barriere o interfacce, con forma adattabile e programmabile. Queste includono strutture dispiegabili utilizzate in medicina (stent) o nello spazio (antenne, pannelli solari o vele, ecc.) che possiedono un peso ultra-ridotto, stivaggio compatto e che possono essere assemblate a distanza in una forma precisa. In effetti, la progettazione di dispositivi e strutture con forma adattabile è notevolmente semplificata se il principio del morphing della forma è incorporato nel materiale che definisce la sottile lamina. Traendo ispirazione dalla microarchitettura della membrana euglenoidea, proponiamo un nuovo principio per ottenere gusci sottili adattabili alla forma e programmabili. Specificamente, l’architettura del materiale che proponiamo consiste in una pluralità di elementi di aste flessibili strettamente disposti l’uno parallelo all’altro e liberi di scorrere uno sull’altro nei punti in cui sono congiunti.

Possibili Applicazioni

  • Azionamento continuo ed illimitato mediante scorrimento relativo di elementi di aste adiacenti;
  • Nessun limite stretto sull’ampiezza dei cambiamenti di forma o sulle forme ottenibili;
  • Design semplice compatibile con la produzione additiva comune (stampa 3D);
  • Possibilità di utilizzare elementi di aste con grado di porosità variabile.

Vantaggi

  • Strutture dispiegabili utilizzate in medicina (stent);
  • Soft robotics;
  • Spazio (antenne, pannelli solari o vele, ecc.) che possiedono un peso estremamente ridotto, stivaggio compatto;
  • Adaptive skin per architettura e design organici.