Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

Strumento chirurgico per lavaggio anterogrado intraoperatorio del colon-retto

CELLULE NEOPLASTICHELAVAGGIORECIDIVA LOCALETUMORE COLONTUMORE RETTO

Introduzione

Cellule esfoliate carcinogenetiche nel lume colico nei tumori del colon-retto possono dare luogo alla formazione di recidive loco-regionali impiantandosi nella soluzione di continuo che si crea nella mucosa in seguito alla procedura di anastomosi. Il lavaggio intraoperatorio rettale ha dimostrato che queste cellule possono essere rimosse permettendo una riduzione della recidiva fino al 40%. Le moderne tecniche chirurgiche mini-invasive non permettono fisicamente di effettuare la procedura del lavaggio intraoperatorio. Lo strumento presentato permette di colmare questo gap tecnologico e quindi di effettuare il lavaggio intraoperatorio combinando i benefici della chirurgia laparoscopica e/o robotica con i vantaggi oncologici del washout.

Caratteristiche Tecniche

Lo strumento proposto è una pinza-enterostato integrata in una suturatrice meccanica che permette di effettuare il lavaggio iso-peristaltico del colon-retto al di sotto del polo inferiore della neoplasia, prima della sezione-sutura colica. Il lavaggio consente così di performare le successive procedure chirurgiche in un’area dell’intestino perfettamente decontaminata. La direzione ottimale di penetrazione del fluido di lavaggio (in senso orale-aborale), permette una più efficace rimozione delle cellule esfoliate rispetto alle precedenti tecniche di lavaggio retrogrado per via rettale.

Possibili Applicazioni

  • Tumore colon;
  • Tumore retto;
  • Occlusioni intestinali;
  • Chirurgia tradizionale;
  • Chirurgia mini-invasiva.

Vantaggi

  • Non costoso;
  • Semplice;
  • Riproducibile;
  • Rapido;
  • Senza effetti collaterali.