Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

Stima online della massa del veicolo e sua distribuzione

Controlli di bordo attivi / adattiviMassa veicoloSicurezza stradaleVeicolo Intelligente

Introduzione

Il comportamento di un veicolo cambia radicalmente in base alla sua massa, data dalla somma del peso in ordine di marcia e del carico trasportato, e dalla sua distribuzione tra i vari assi o ruote. Il metodo proposto consente di calcolare la massa effettiva del veicolo e la sua distribuzione tra le ruote in tempo reale mentre il veicolo è in marcia. Queste quantità possono quindi essere utilizzate per adattare il veicolo alle condizioni di lavoro istantanei.

Caratteristiche Tecniche

Quanto più la massa effettiva del veicolo differisce dalla condizione di riferimento, tanto più cambierà il comportamento dinamico del veicolo, insieme a comfort, consumo di carburante, efficacia dei sistemi di sicurezza attiva, ecc … La massa effettiva del veicolo è un’importante variabile di controllo: conoscendolo, sarebbe possibile adattare il veicolo alle condizioni attuali mediante sistemi di gestione dei freni, controlli di stabilità, sistemi di gestione dell’energia, ecc … L’algoritmo consente di ottenere la massa effettiva del veicolo e la sua distribuzione su ruote utilizzando le variabili già disponibili sulle centraline elettroniche di controllo del veicolo (ECU) e conoscendo, con una buona precisione, la pressione di gonfiaggio effettiva dei pneumatici (attraverso un accurato TPMS diretto). Il processo di calcolo, basato su due blocchi iterativi ciascuno che fornisce input all’altro, sfrutta le conoscenze a priori sulle specifiche degli pneumatici, che generalmente saranno diverse da pneumatico a pneumatico.

Possibili Applicazioni

  • Fornire input a sistemi di bordo quali ABS / ESP, sistemi di gonfiaggio dei pneumatici centrali, sospensioni adattive, motore e ADAS;
  • Avvisare il conducente in caso di sovraccarico di uno o più pneumatici e / o migliorare le funzionalità TPMS;
  • Fornire la corretta pressione di gonfiaggio dei pneumatici in base alle attuali condizioni di carico.

Vantaggi

  • Il metodo proposto migliora – rispetto all’arte nota – la stima della massa totale del veicolo e la sua distribuzione su ruote;
  • L’obiettivo di questo brevetto può essere raggiunto senza aggiungere a bordo alcun sensore dedicato o altri componenti hardware.