Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

Sospensione per veicolo con regolazione della forza di smorzamento delle vibrazioni

Ammortizzatore controllatoControllo di assettoControllo non lineareControllo semi-attivoSospensione controllata

Introduzione

Dispositivo per collegare gli elementi elastici e dissipatori di tipo variabile di una sospensione meccanica interposta tra due sistemi meccanici vibranti od oscillanti, rispettivamente il corpo sorgente e il corpo ricevente, al fine di attenuare le forze agenti sul corpo ricevente, e/o il suo spostamento, e/o la sua velocità, o combinazioni delle precedenti grandezze fisiche e/o di eventuali altre, che sono prodotte sul corpo ricevente a causa del moto o delle forze cui è soggetta la sorgente.

Caratteristiche Tecniche

Dispositivo costituito da mezzi elastici, quali componenti metallici oppure gas compressi, elementi dissipatori di energia, sia a mezzo di attrito tra un fluido e un solido, sia tra solido e solido, o a mezzo di opportuni accoppiamenti elettromagnetici, la cui capacità smorzante può essere variata, in modo automatico e mediante un opportuno sistema di controllo, a seconda delle condizioni di funzionamento della sospensione. Le strategie di controllo sono basate sul calcolo delle variazioni, un caso speciale della tecnica di Pontryagin che permette di passare da un “open loop control program” ad un “closed loop controller”. Il metodo sviluppato produce una classe generale di controlli chiamati VFC – Variational Feedback Control, che vengono in genere applicati a sistemi non lineari per il controllo delle vibrazioni e rumore. L’implementazione delle logiche di controllo e l’utilizzo di sistemi di multi-damping controllato prevede la programmazione ed implementazione di centraline di controllo e sensoristica dedicata. L’invenzione ha prestazioni superiori a quelle dello stato della tecnica, con effetti smorzanti sulla struttura ricevente. È stato sviluppato un primo prototipo dell’invenzione, montato sul veicolo prototipo Sapienza HU245, che ha mostrato ottimi risultati. Successivamente è avvenuta la sperimentazione su vettura di serie.

Possibili Applicazioni

  • Automobili, motocicli ed imbarcazioni ad alta velocità;
  • Carrelli di aerei;
  • Strutture civili.

Vantaggi

  • Multi smorzatori semi-attivi opportunamente collegati, adeguatamente controllati, miglioranti la risposta dinamica di un sistema;
  • Smorzatori controllati da logiche di controllo sviluppate ad hoc;
  • Modulazione dello smorzamento e della rigidità del sistema e quindi il picco di risonanza stesso.