Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

Sistema per ispezione e/o trattamento di grandi superfici

Grandi struttureIspezioni roboticheManipolatore a caviManutenzioni automatichePonti

Introduzione

Un sistema robotico per le ispezioni e/o il trattamento di grandi superfici. È composto da cavi mobili collegati a delle pulegge e a un vettore dove posizionare strumentazioni per ispezione, misure e/o trattamenti. Il sistema è configurato per lavorare in uno spazio bi-dimensionale, come un piano orizzontale (ortogonale alla direzione della gravità) o verticale. Il dispositivo può raggiungere aree di difficile accesso (parte inferiore di impalcati da ponte o facciate di edifici) e di condurre diverse operazioni quali ispezionare e rilevare possibili difetti come crepe, fratture o corrosioni, o compiere procedure di pulizia e trattamento delle superfici.

Caratteristiche Tecniche

Il sistema consiste in dieci pulegge disposte in un piano e capaci di muovere, attraverso cavi, lungo due direzioni ortogonali (direzione X e Y) un vettore per il trasporto di strumentazioni per ispezione, misurazioni e/o trattamenti. Il sistema è composto da un corpo rigido (il vettore) che si muove lungo una direzione (direzione X) mediante due coppie di pulegge mobili collegate a due lati del vettore. Tali pulegge possono muoversi secondo la direzione Y grazie ad un ulteriore gruppo di sei pulegge fisse in modo da permettere al vettore di muoversi nell’intero piano di lavoro. Tutti i movimenti sono ottenuti con motori che attivano due delle sei pulegge fisse in modo che, ruotando nello stesso verso, consentono il movimento lungo X, mentre, ruotando in verso opposto, consentono il movimento lungo Y. La sperimentazione per validare il concetto è stata sviluppata nel progetto Europeo DESDEMONA. Un progetto pilota sarà presentato (12/24 m) per definire un prodotto da inserire nel mercato (TRL 3).

Possibili Applicazioni

  • Ispezione e/o trattamento di grandi superfici e di difficile accesso;
  • Sistema configurabile per lavorare sia su un piano orizzontale, perpendicolare alla forza di gravità (coperture, impalcati di ponti) che verticale (tralicci, dighe, pareti)
  • Ispezione e/o rilievi di possibili difetti come crepe, fratture o corrosione;
  • Manutenzione.

Vantaggi

  • Basso consumo di energia;
  • Ridotto ingombro dell’elemento terminale in direzione ortogonale al piano di spostamento di quest’ultimo
  • Elevata precisione per spostamenti dell’elemento terminale su tutta la superficie da ispezionare o trattare;
  • Sistema integrabile nella struttura in fase di progettazione e installabile su strutture esistenti.