Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

Sistema di comunicazione oculare per il controllo dell’automazione indoor

Informatica TsdInformazioni sulla costruzioneInternet delle cosemodellazioneRealta virtualeTelemedicina

Introduzione

Inedito algoritmo che integra un modello BIM e la tecnologia IoT per il controllo dell’automazione indoor. Pazienti che soffrono di degrado ai motoneuroni (e.g. SLA) possono navigare in ambienti virtuali e interagire con oggetti comuni (e.g. sistemi elettrici, porte e finestre).

Caratteristiche Tecniche

Grazie all’assonanza BIM/IoT, l’invenzione verte su un sistema di comunicazione oculare in grado di aumentare il livello di autonomia dei pazienti affetti da degenerazione dei motoneuroni con l’ambiente che li circonda. Il sistema IoT raccoglie gli input inviati dagli utilizzatori tramite un hardware dotato di sensore per il tracciamento oculare, permette di controllare l’ambiente grazie all’attivazione di attuatori e monitora i parametri ambientali attraverso i dati condivisi dai sensori. Mentre il modello BIM, database grafico e alfanumerico, viene manipolato in modo da contenere informazioni relative agli oggetti IoT presenti nell’ambiente. Il sistema vede coinvolti diversi utenti che condividono informazioni per innovare il settore healthcare e delle costruzioni. Il sistema open source restituisce maggiore autonomia ai pazienti con la telemedicina attuando azioni reali tramite il gemello digitale.

Possibili Applicazioni

  • Health monitoring system;
  • Gamification approach;
  • Training;
  • Environment Monitoring;
  • Domotics;
  • Smart City;
  • Entertainment;
  • Visual communication.

Vantaggi

  • Aumento autonomia pazienti;
  • Human Computer Interface;
  • Flessibilità integrazione dispositivi;
  • Ospedalizzazione a domicilio;
  • Integrabilità con le PA.