Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

Puntamento elettronico verso segnali satellitari

Interferenti intenzionali e nonNavigazione SatellitareRicevitori GNSSSincronizzazioneTempo

Introduzione

L’invenzione è un sistema HW+SW per ottimizzare il puntamento per la ricezione di segnali multipli di posizionamento satellitare senza utilizzare parti in movimento meccanico. L’invenzione riduce gli effetti indesiderati dell’ambiente circostante, quali interferenti casuali, interferenti intenzionali e il multipath, e permette di avere un riferimento di posizione e tempo più preciso.

Caratteristiche Tecniche

L’invenzione comprende un insieme di antenne e un software di controllo per ottimizzare il puntamento verso satelliti di posizionamento globale. Il software combina opportunamente i segnali delle antenne per generare più fasci e dirigerli verso i satelliti in vista, amplificando i segnali di interesse e attenuando i disturbi. Il software reagisce in tempo reale agli spostamenti dei satelliti e agli eventuali spostamenti della struttura su cui è montata l’invenzione. Il puntamento ottimizzato mitiga gli effetti indesiderati dell’ambiente circostante, quali gli interferenti casuali, gli interferenti intenzionali e il multipath, e permette un riferimento di posizione e tempo più preciso. Il sistema funziona con tutti i sistemi di posizionamento satellitare, come ad esempio i segnali provenienti delle costellazioni GPS, GALILEO, GLONASS, QZSS o da un qualunque altro sistema satellitare di navigazione (i.e. multi-sistema).

Possibili Applicazioni

  • Reti di riferimento ad alta precisione;
  • Settore aereo (aerei);
  • Settore marittimo (navi);
  • Settore ferroviario (treni);
  • Reti di comunicazione cellulare;
  • Reti finanziarie;
  • Applicazioni di sincronizzazione frequenza/fase;
  • Sincronizzazione reti elettriche.

Vantaggi

  • Riduzione interferenti;
  • Migliore precisione nella stima della posizione;
  • Maggior robustezza all’ambiente esterno;
  • Riferimenti di tempo più precisi;
  • Costi ridotti rispetto a sistemi equivalenti;
  • Sistema completamente agnostico;
  • Mitigazione intrinseca del multipath.