Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

Protesi valvolare cardiaca sensorizzata

Dispositivi cardiaci impiantabiliImpedenza intravalvolareMonitoraggio remotoProtesi valvolari cardiachesensoriTechShareDay-d2w1

Introduzione

Innovativa protesi valvolare cardiaca sensorizzata per il monitoraggio continuo del movimento dei lembi valvolari, e dunque della funzionalità della protesi dopo l’impianto, attraverso una misura di impedenza elettrica definita «impedenza intravalvolare» (IntraValvular Impedance, IVI).

Caratteristiche Tecniche

Innovativa protesi valvolare cardiaca sensorizzata per il monitoraggio continuo del movimento dei lembi valvolari, e dunque della funzionalità della protesi dopo l’impianto, mediante una misura di impedenza elettrica (IntraValvular Impedance, IVI). La misura IVI si basa sull’applicazione di sensori ed elettronica ad una protesi valvolare cardiaca: elettrodi miniaturizzati e circuiteria dedicata sono integrati nella struttura della protesi valvolare e vengono utilizzati per generare un campo elettrico locale e per rilevare le variazioni di impedenza elettrica dovute al movimento dei lembi della protesi che interferiscono con le linee di campo generato. Un lettore esterno (di dimensioni di uno smartphone o di un tablet) provvede all’alimentazione e all’interrogazione wireless del sistema sensorizzato impiantato, al fine di controllare remotamente il movimento dei lembi della protesi ed inviare al medico un eventuale allarme in caso di rilevato malfunzionamento.

Possibili Applicazioni

  • Dispositivi medici wireless;
  • Dispositivi cardiovascolari impiantabili.

Vantaggi

  • Alert precoce di possibile malfunzionamento della protesi;
  • Riduzione della mortalità;
  • Miglioramento della qualità di vita del paziente;
  • Miglioramento dell’efficienza ed efficacia del sistema sanitario;
  • Aumentata consapevolezza del paziente/assistenza centrata sul paziente.