Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

Kit Diagnostico per la sindrome di Sjögren

Bioreattori naturaliKit diagnosticoNanoparticelle virali vegetaliSindrome di Sjogren

Introduzione

Questa tecnologia pioneristica è basata su nanomateriali innovativi che sono prodotti attraverso metodi veloci, a basso costo e sostenibili e soprattutto con un basso impatto a livello ambientale. L’obiettivo principale è quello di sviluppare un nuovo kit per la diagnosi della malattia autoimmune di Sjongren.

Caratteristiche Tecniche

La presente invenzione riguarda lo sviluppo di nanoparticelle virali vegetali modificate per essere utilizzati nello sviluppo di test diagnostici per malattie autoimmuni. In particolare, è stato messo appunto un kit diagnostico in vitro per la diagnosi della sindrome di Sjögren. Il vantaggio di questa innovazione è legato al processo di produzione delle nanoparticelle che è caratterizzato dalla rapidità e dal basso costo rispetto agli attuali metodi. Infatti, attualmente i metodi per la sintesi di particelle si basano su costosi processi di sintesi chimica, il cui elevato costo rende improponibile la produzione del processo. Inoltre, i metodi tradizionali portano alla creazione di particelle caratterizzate da elevata instabilità intrinseca rendendo i test diagnostici poco riproducibili e affidabili. L’utilizzo delle particelle vegetali per lo sviluppo del kit diagnostico consentirebbe di avere risultati veloci e non invasivi rispetto alle attuali tecniche che prevedono biopsie salivari, che talvolta causano allergie, emorragie e perdita di sensibilità.

 

 

Possibili Applicazioni

  • Medico-diagnostico ;
  • Cosmetico;
  • Nutraceutico;
  • Fitofarmaceutico.

Vantaggi

  • Metodo diagnostico non invasivo;
  • Economico;
  • Risultati in tempi veloci;
  • Elevata affidatbilità;
  • Eco Friendly.