Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

Dispositivo per colture cellulari

base staccabileelectron microscopy;inclusione in resinamicroscopia elettronicamonostrato cellularepiastre per colture cellulari

Introduzione

L’invenzione risponde al bisogno di osservare al microscopio elettronico a trasmissione (TEM) la morfologia delle cellule appena osservata al microscopio ottico invertito. Il dispositivo consente di coltivare le cellule sullo stesso supporto che servirà per le successive analisi microscopiche. Questo consente di ottenere immagini di qualità ad alti ingrandimenti e ad elevata risoluzione senza alterazioni della morfologia delle cellule in esame.

 

Caratteristiche Tecniche

Uno dei metodi utilizzati per osservare le cellule in coltura al TEM prevede l’uso di soluzioni enzimatiche e/o mezzi meccanici o chimici per staccarle dalla plastica della piastra di coltura. In questo modo si ha la perdita della specifica area di interesse osservata al microscopio ottico e di specifici aspetti morfologici assunti dalle cellule in seguito ad eventuali trattamenti sperimentali.

Il sistema brevettato è una piastra composta da molteplici pozzetti con basi staccabili che consente quindi di coltivare le cellule in vitro e in sterilità, di processarle e includerle in resina (per successive analisi TEM) direttamente nella stessa piastra. Dopo la polimerizzazione della resina e la rimozione della base del pozzetto di coltura, il campione cellulare incluso è subito pronto per essere tagliato in sezioni osservabili.

Possibili Applicazioni

  • Analisi ultrastrutturale delle cellule mediante TEM;
  • Definizione del fenotipo delle cellule;
  • Visualizzazione della co-espressione di determinate proteine mediante opportuni sistemi di marcatura;
  • Studi di correlazione tra microscopia ottica e TEM;
  • Studio di interazioni cellule-microrganismi.

Vantaggi

  • Possibilità di osservare le medesime cellule con diversi sistemi microscopici;
  • Coltivazione in vitro, processazione e inclusione nella stessa piastra di coltura;
  • Dimensioni idonee dei blocchi di resina-cellule per analisi al TEM;
  • Mantenimento dei dettagli dell’ultrastruttura delle cellule e della loro morfologia.