Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

Dispositivo Optofluidico “Lab-on-chip” per Selective Plane Illumination Microscopy (SPIM)

Lab-on-chipMicrofluidicaOptical FiberSelective Plane Illumination MicroscopySPIM

Introduzione

L’invenzione consiste in un dispositivo optofluidico di dimensione millimetrica (Lab-on-chip) che integra una illuminazione a foglio di luce (microscopia SPIM) e la scansione automatica del campione in un canale microfluidico.

Caratteristiche Tecniche

Il dispositivo, costruito tramite tecnica di micro-fabbricazione laser al femtosecondo, include una o più lenti optofluidiche cilindriche con un profilo ingegnerizzato per ottenere un piano di illuminazione senza aberrazioni che attraversa il canale microfluidico.
I campioni biologici sono fatti circolare tramite una pompa microfluidica e osservati con un microscopio tradizionale. Non è necessaria una procedura di allineamento da parte dell’utente, consentendo quindi una scansione tridimensionale del campione veloce e automatica. Un sistema high-throughput ad elevata frequenza di acquisizione (> 1 campione/s, dimostrata su sferoidi cellulari intatti, del diametro di 250 µm acquisendo 100 frame per campione).

Possibili Applicazioni

  • Microscopia ottica;
  • Biologia.

Vantaggi

  • Compatto e portatile: può essere usato come un accessorio in microscopi commerciali senza bisogno di alcun sistema di attuazione motorizzato;
  • Circuito fluidico versatile: si possono visualizzare campioni a differenti scale dimensionali, dalla singola cellula a organoidi o embrioni;
  • Ottica versatile: adatto per illuminazione da più lati, eccitazione multicolore e analisi/acquisizione da due diversi lati;
  • Modulare: facile integrazione di multiple funzioni su lab-on-chip.