Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

CRIOCONSERVAZIONE DELLA POLPA DENTALE

Bancaggio di dentiCellule staminali mesenchimaliCrioconservazioneMedicina rigenerativa

Introduzione

Metodo innovativo per la crioconservazione della polpa dentale per isolare cellule staminali mesenchimali.

Caratteristiche Tecniche

I metodi attuali per conservare e bancare le cellule staminali della polpa dentale includono fasi in cui le cellule sono recuperate dal tessuto, amplificate e quindi conservate in azoto liquido. Questo metodo innovativo, semplice ed economico, permette di crioconservare le cellule staminali della polpa dentale senza estrarle dal dente. Il metodo garantisce risultati eccellenti in termini di percentuale di recupero post-scongelamento, percentuale di vitalità cellulare e, in particolare, capacità proliferativa e differenziativa. La perforazione selettiva del dente garantisce l’integrità del tessuto dentale crioconservato, l’assenza di contaminazione batterica e l’elevata percentuale di recupero delle cellule staminali.

Possibili Applicazioni

  • Medicina rigenerativa;
  • Bancaggio di denti e di cellule staminali mesenchimali.

Vantaggi

  • Metodo semplice ed economico per la crioconservazione della polpa dentale;
  • Basso rischio di contaminazione batterica della polpa dentale e delle cellule staminali;
  • Integrità del tessuto dentale crioconservato, alta percentuale di recupero.