Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

Composizione edibile per la conservazione degli alimenti

Alleggerimento imballaggioAssenza emulsionantiConservazione temperatura ambienteESTECHRiduzione impatto ambientaleSostituzione conservanti

Introduzione

Il brevetto utilizza nuove strategie di confezionamento alimentare, in particolare, per i prodotti da forno, impiegando una composizione edibile al posto di alcuni conservanti artificiali o naturali come l’alcool etilico, potenzialmente dannosi per la salute, soprattutto nei prodotti per i bambini. Tale composizione non pregiudica la qualità e la shelf life degli alimenti e non necessita di materiali d’imballaggio costosi e ad alto impatto ambientale.

Caratteristiche Tecniche

Composizione a base di prodotti naturali che viene distribuita sulla superficie dell’alimento per formare un film edibile. Quest’ultimo permette di realizzare prodotti da forno o per pasticceria senza ricorrere all’utilizzo di conservanti chimici, preservando le caratteristiche igienico-sanitarie e le proprietà sensoriali durante l’intera conservazione. Il film realizzato, infatti, è in grado di rallentare la migrazione dell’acqua dall’interno del prodotto verso l’ambiente esterno e l’eventuale assorbimento di acqua nelle parti superficiali per condensazione, evitando quelle reazioni di modificazione dei biopolimeri, che causano la retrogradazione dell’amido con conseguente indurimento del prodotto. Inoltre, la presenza del film edibile impedisce eventuali sviluppi fungini, che possono compromettere le caratteristiche di sicurezza oltre che quelle organolettiche, senza ricorrere all’impiego di composti chimici, come conservanti e stabilizzanti, ad azione antifungina, quali etanolo, anidride solforosa, sorbati, ecc.

Possibili Applicazioni

  • Industria dei prodotti da forno;
  • Industria dolciaria;
  • Industria dei prodotti della pasticceria.

Vantaggi

  • Eliminazione di conservanti e stabilizzanti nella realizzazione di prodotti da forno dolci;
  • prolungamento della shelf-life;
  • salvaguardia delle caratteristiche strutturali (fragranza) e di stabilità microbiologica nel tempo, senza l’impiego di grassi o conservanti chimici;
  • alleggerimento dei materiali di imballaggio e riduzione impatto ambientale.