Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

COMPOSIZIONE DI RIVESTIMENTO CON ATTIVITA’ ANTIMICROBICA E ANTISALINA

AntisaleEffetto antimicrobicoIntonaci e malteLaterizi pietre naturaliRivestimento ecocompatibile

Introduzione

L’invenzione riguarda la formulazione di una composizione di rivestimento eco-compatibile con attività combinata antimicrobica e antisalina, la sua applicazione per il trattamento di varie superfici (intonaci, malte, laterizi, pietre naturali) e un procedimento per la sua preparazione. La formazione di sali e il bio-deterioramento sono tra le principali cause di degrado dei materiali da costruzione, di particolare rilevanza in edifici storici e siti archeologici.

Caratteristiche Tecniche

La presente invenzione riguarda la formulazione di una composizione di rivestimento in forma di sospensione acquosa a base di micro- e nano-bastoncini di ossido di zinco e almeno un composto organico derivabile da risorse rinnovabili e biodegradabile, con una attività combinata antimicrobica ed inibitoria verso la formazione di sali, la sua applicazione per il trattamento di varie superfici – anche storiche e archeologiche – e un procedimento per la sua preparazione. La composizione è in particolare utilizzabile per la durabilità dei materiali, come intonaci, malte, laterizi, pietre naturali. Tra le soluzioni disponibili sul mercato, nessuna possiede contemporaneamente proprietà inibitorie nei confronti della cristallizzazione salina e della carica batterica presente nei materiali da costruzione. Ulteriore progresso rispetto allo stato dell’arte è l’attività della composizione a bassa concentrazione e la non tossicità per l’ambiente e per l’uomo.

Possibili Applicazioni

  • Edilizia;
  • Conservazione dei Beni Culturali (Beni costruiti, incluso siti archeologici);
  • Prodotti e materiali per nautica;
  • Manutenzione di pavimentazioni stradali.

Vantaggi

  • Ecocompatibilità;
  • Facilità di applicazione sulle superfici con metodi noti;
  • Elevata capacità inibitoria di cristallizzazione salina combinata con notevole proprietà antimicrobica (prodotto «due in uno»);
  • Non invasività;
  • Efficacia a basse concentrazioni.