Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

Analisi ottimizzata dei reflui per agricoltura

Azoto Fosforo PotassioESTECHFertilizzazione del terrenoSmart agriculturespettroscopia NIR

Introduzione

I reflui e i liquami provenienti dagli allevamenti animali o dalla digestione anaerobica di scarti vegetali vengono spesso utilizzati come fertilizzanti del terreno. Attraverso tecniche di data fusion, questo brevetto propone un sistema per ottenere risultati analitici di composizione chimica di questi prodotti molto più accurati, rispetto agli apparecchi attuali, al fine di limitarne il potenziale effetto inquinante.

Caratteristiche Tecniche

L’uso di reflui e liquami come fertilizzanti del terreno è benefico per l’economia degli allevamenti e degli impianti di produzione di biogas ma può causare l’inquinamento delle falde acquifere e delle acque superficiali se lo spandimento non viene effettuato nel modo corretto. Attualmente il controllo della quantità degli elementi quali fosforo (P), potassio (K) o azoto (N) avviene principalmente attraverso l’uso della spettrofotometria nel vicino infrarosso (NIR), sebbene questa tecnica dia errori di predizione piuttosto elevati. Questo metodo brevettato acquisisce contemporaneamente le misurazioni di uno spettrometro NIR e quelle di altri sensori. Integrando i diversi risultati ottenuti attraverso una tecnica di fusione di dati, si ottiene una predizione delle concentrazioni di N, P e K maggiormente accurata. Il sistema potrà essere implementato direttamente nelle attrezzature utilizzate in campo per un controllo in tempo reale degli apporti fertilizzanti.

Possibili Applicazioni

  • Analisi delle deiezioni animali e digestatiper uso agronomico;
  • Analisi quantitativa ottimizzata per N, P, K.

Vantaggi

  • Combina le caratteristiche di diversi strumenti analitici;
  • Analisi contemporanea di diversi parametri;
  • Maggiore accuratezza dei dati rilevati per rispettare i parametri di legge;
  • Può essere installato direttamente sui macchinari che effettuano la distribuzione delle deiezioni.