Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY

+39 011 090 6100 info@tech-share.it

Analisi di Vescicole extracellulari in un campione di fluido biologico

BiomarcatoriBiopsia liquidaterapie personalizzateVescicole extracellulari

Introduzione

L’oggetto dell’invenzione è un metodo di citometria a flusso per l’identificazione, la conta e l’isolamento delle vescicole extracellulari (EV) circolanti presenti in campioni di fluidi biologici (sangue, plasma, lacrime, saliva, liquido cerebrospinale e sinoviale, tumore ascitico o urina). L’invenzione è applicabile nel contesto della biopsia liquida per l’implementazione di terapie personalizzate.

Caratteristiche Tecniche

L’ invenzione ha per oggetto un metodo ex vivo per l’identificazione, enumerazione, e classificazione delle vescicole extracellulari circolanti presenti in un campione di fluido biologico, ad esempio sangue, plasma, lacrime, saliva, liquido cefalorachidiano, liquido sinoviale, tumore ascitico o urine, tramite tecniche di citometria a flusso. Il metodo inoltre può essere applicato alla caratterizzazione e la conta delle vescicole extracellulari presenti nel sovranatante di linee cellulari in seguito a stimoli fisiologici o patologici.

Non è possibile stabilire un intervallo di concentrazione a priori. Sicuramente la concentrazione minima rilevabile è zero la concentrazione massima andrebbe stabilità in base alle casistiche prese in esame.

Possibili Applicazioni

  • Identificare, classificare, enumerare e separare le EV circolanti di diversa origine cellulare e da diversi fluidi corporei;
  • Strumento per la scoperta di nuovi biomarcatori;
  • Strumento per l’analisi della biopsia liquida nel contesto della terapia personalizzata.

Vantaggi

  • Protocollo Rapido con potenziale applicazione clinica.
  • Campioni non manipolati;
  • Analisi citometrica multiparametrica;
  • Caratterizzazione di fenotipi multipli di EV;
  • Protocollo per la separazione strumentale delle EV.